News

compravendita e locazioni

Andamento del mercato immobiliare

La situazione politica e le particolari condizioni economiche caratterizzano in Italia ancora un certo disaccordo tra chi ritiene che il mercato immobiliare sia ripartito e chi invece tende a pensare il contrario. Detto questo, ecco alcuni dati relativi alla crescita del mattone nel nostro paese.

Nel 2018 il mattone italiano ha chiuso con un bilancio leggermente meno negativo paragonato all’anno precedente, con i valori in calo del 3,7% a fronte di un 4% del 2017. Tuttavia l’anno da poco terminato ha avuto un andamento differenziato tra nord e sud, caratterizzato da svalutazioni nei maggiori capoluoghi del centro sud e provincia, e dalla parziale crescita nelle maggiori città del centro nord. Se non vi saranno particolari cambiamenti l’ anno corrente sarà contraddistinto da segno positivo in merito al numero delle transazioni immobiliari mentre per vedere un aumento dei valori di mercato si dovrà attendere, soprattutto un rialzo dei prezzi sarà meno importante in alcune città del nostro paese.

In merito al mercato delle locazioni si registra un aumento della domanda sia nei centri città sia nei paesi limitrofi. La maggiore richiesta di immobili in locazione ad uso abitativo viene dai giovani, lavoratori immigrati e studenti; di conseguenza è in forte incremento la locazione breve come i contratti di natura transitoria.